•    
    Posizioni attuali dei pianeti
    23-Dic-2014, 03:23 UT/GMT
    Sole1Capricorno12'10"23s26
    Luna15Capricorno40'14"17s32
    Mercurio9Capricorno30' 9"25s10
    Venere15Capricorno36'54"23s39
    Marte14Acquario7'11"17s45
    Giove22Leone17'34"r14n51
    Saturno29Scorpione56'27"18s15
    Urano12Ariete34'13"4n21
    Nettuno5Pesci11' 4"10s18
    Plutone12Capricorno51'28"20s39
    Nodo vero16Bilancia3'49"r6s19
    Chirone13Pesci29'59"2s10
    Spiegazioni dei simboli
    Carta del momento
| Il Mio Astro | Forum | FAQ

Astrologia computerizzata e Intelligenza Artificiale
Intervista con il Dr. Alois Treindl

L'intervista ebbe luogo nel luglio 1987, un paio di mesi dopo il primo lancio dell'Analisi Psicologica dell'Oroscopo. Mentre alcune delle informazioni date da Alois Treindl si riferiscono a tale periodo degli anni '80, la maggior parte di ciò che disse sono informazioni tuttora valide ed interessanti.

Domanda:
A partire dal marzo 1987 Astrodienst Zürich ha iniziato a offrire analisi di oroscopi sviluppate in proprio. Qual è la ragione di tale sviluppo?

Alois Treindl:
Lo scopo dell'astrologia è quello di descrivere la personalità di una persona e le problematiche della vita per mezzo di un tema natale. Ci sono due modi per ottenere questo: o una persona studia in proprio astrologia oppure si rivolge ad una persona che conosce tale materia. Fino a poco tempo fa, Astrodienst offriva i suoi servizi principalmente a persone che si occupavano di astrologia in prima persona. Ci sono molti che studiano astrologia come un passatempo, ma anche molte persone che lavorano con l'astrologia, come ad esempio astrologi e psicologi, dottori e guaritori naturali i quali usano l'astrologia come uno strumento diagnostico aggiuntivo. A parte queste persone comunque, c'è un notevole gruppo di altre persone interessate a che cosa l'astrologia può dire loro. Finora non potevamo fare molto per queste persone, a parte indirizzarle ad un consulto astrologico o ad un seminario. Per poter essere in grado di offrire loro qualcosa, abbiamo sviluppato - in collaborazione con un'astrologa di fama mondiale - L'Analisi Psicologica dell'Oroscopo di Astro*Intelligence.

Domanda:
Perché Astrodienst ha sviluppato solo ora tale progetto? Il bisogno per un tale servizio deve esserci stato da molto più tempo.

A.T.:
Alcune ditte hanno offerto cosiddetti oroscopi computerizzati già da qualche tempo, come ad esempio le interpretazioni astrologiche computerizzate. I metodi e le tecnologie usate hanno portato a risultati che però ai nostri occhi sono piuttosto insoddisfacenti. I consulti astrologici dovrebbero essere eseguiti con lo stesso senso di responsabilità come, ad esempio, una diagnosi medica o un consulto psicologico con un consulente matrimoniale. Un astrologo non dovrebbe fare dichiarazioni alla leggera. Prima di analizzare una persona, un astrologo serio generalmente si è occupato di astrologia e, di preferenza anche di psicologia, per anni e si è posto la domanda di cosa un'analisi significhi veramente. Gli astrologi inoltre necessitano di una notevole esperienza di vita. Quando si sviluppa un programma per computer per ottenere delle dichiarazioni su una persona, bisogna essere sicuri che il programma sia il più fedele possibile alle capacità di un consulente in carne ed ossa. Fino a poco tempo fa, per motivi tecnici, questo era impossibile. Negli ultimi anni tuttavia, sono stati sviluppati dei metodi di informazione tecnologica che hanno come obiettivo di imitare la capacità di un esperto per mezzo di un computer. Quest'area generalmente viene descritta come "Intelligenza Artificiale", anche se un nome più appropriato potrebbe essere "sistema basato sulla conoscenza" o "elaborazione della conoscenza" o "sistema esperto". Il problema è di insegnare al computer una conoscenza in un determinato campo in modo che possa accollarsi la funzione di un esperto. Una volta raggiunto ciò, il computer è in grado di offrire delle soluzioni a problemi specifici. Il nostro compito perciò era quello di fare delle interpretazioni astrologiche con il computer usando questa nuova tecnologia.

Domanda:
Qual è la differenza tra le nuove analisi astrologiche di Astrodienst e le altre interpretazioni computerizzate disponibili?

A.T.:
Io non vorrei sminuire i servizi degli altri, ma penso di poter dire che, qualitativamente parlando, noi siamo molto più avanzati.

Domanda:
Gli altri servizi sono basati sul principio di blocchi singoli?

A.T.:
Il termine "principio di blocchi singoli" non riesce a esprimere bene la differenza in quanto, alla fine, anche noi lavoriamo con componenti di testo; con questo intendo che la stampa finale contiene parti di testo pronte per l'uso.
Più importante, comunque, è il contenuto interno di questi componenti e come questi vengono valutati all'interno del programma per poter dare un'interpretazione completa. Si potrebbe dire che, finora, sono state usate ricette prese da libri di cucina: si prenda un certo testo per Marte in Scorpione, un certo testo per Marte nella seconda casa, un testo per il Sole nei Pesci, un testo per l'aspetto tra il Sole e Marte e poi si uniscano queste parti di testo tutte insieme. Nessun astrologo in carne ed ossa lavorerebbe mai in questo modo, ma questo è esattamente cos'erano gli oroscopi computerizzati finora.
Il nostro programma, d'altra parte, ha un meccanismo complesso in grado di risolvere dei problemi. Contiene dei metodi esperti per risolvere problemi, e il nostro computer è capace di sfruttare questa possibilità. Se il confronto non fosse così pericoloso, io lo paragonerei ad una diagnosi medica o psicologica. In queste aree non si può lavorare con un metodo diritto e lineare, come ad esempio un metodo che considera isolatamente i fattori singoli e poi li unisce l'un l'altro. Ci vuole un esperto per riconoscere determinati schemi e connessioni. "L'Intelligenza Artificiale" permette al computer di "vedere" delle immagini, di riconoscere strutture e di trovare delle analogie all'interno del tema natale. Il programma lavora con dei modelli psicologici memorizzati. In tal senso, il metodo del programma può essere paragonato al metodo di un esperto umano. È piuttosto un metodo sintetico anziché analitico.

Domanda:
Così il programma più o meno simula il procedimento di un astrologo?

A.T.:
Quando un astrologo osserva un oroscopo, vede di più che una mera compilazione di varie costellazioni planetarie. Benché egli conosca i fattori singoli che compongono l'oroscopo, egli vede anche referenze e determinate tematiche. Riconosce gli opposti e i fattori similari che sono prominenti in diverse costellazioni. In tal modo può mettere in relazione fra di loro dei fattori che a prima vista non sembrerebbero connessi. Questo distingue un esperto da un astrologo amatoriale, che semplicemente usa un concetto fisso.

Domanda:
Come può un computer fare ciò? Non funziona ordinandogli, se è questo il caso fai così, e se il caso fosse quello fai quest'altro?

A.T.:
Questo è esattamente quello che è divenuto possibile con le tecniche di programmazione di sistemi esperti o di Intelligenza Artificiale. Uno dà al computer descrizioni di tali tematiche. Nel linguaggio tecnico, queste vengono chiamate "frames" o "cornici".

Domanda:
Queste descrizioni a cosa mirano?

A.T.:
Innanzitutto devo chiarire la mia percezione di anima o psiche che si basa sulla prospettiva della psicologia Jungiana. Noi non possediamo semplicemente un singolo Ego, una volontà cosciente in un determinato ambiente, ma in ognuno di noi è contenuta una moltitudine di energie e di sfaccettature. Sono come un gruppo di forme interiori rappresentanti ruoli e personalità differenti, proprio come i personaggi in un dramma. Ogni persona ha qualcosa che assomiglia al suo proprio dramma di vita individuale. Queste figure differiscono alquanto in ogni persona. La loro cooperazione e i loro conflitti rappresentano il conflitto interiore di un essere umano che spesso si rivela nella sua vita. Queste figure interiori si uniscono per formare me e il mio carattere; alcune di esse sono coscienti. Ad esempio, io sono ben conscio della mia parte razionale che pensa in modo analitico, perché mi serve per il mio lavoro, per programmare, mentre esterno la mia parte sociale con i miei amici. Il mio lato "gioia di vivere" si esterna quando cucino e invito degli amici a cena. Io interagisco nella mia vita attraverso queste figure consce. Ma ci sono anche altri personaggi di cui non sono consapevole. Essi sono nascosti ed emergono solo in determinate situazioni, come durante una crisi, e io non sono in grado di determinare quando essi emergono in superficie. Ad esempio, io potrei reagire aggressivamente ad una certa irritazione, senza che questo sia una parte della mia personalità normale. Questo significa che c'è una parte in me che può anche essere aggressiva e distruttiva. Queste varie figure, e il loro peso individuale, diventano visibili in un oroscopo. Le forme interiori corrispondono in un oroscopo a
determinate costellazioni e modelli. Questa è la base sulla quale funziona l'astrologia. Quando si osserva un oroscopo, si riconoscono determinate enfasi di costellazioni planetarie, zodiaci, posizione delle case etc. Un astrologo è in grado di interpretare queste costellazioni e di commentare sia la parte conscia che quella inconscia di una persona. Quando tali personaggi inconsci emergono improvvisamente, possono creare dei problemi nella vita. Ma tra di loro troviamo anche figure estremamente positive e creative. Spesso una persona non è consapevole del suo potenziale creativo. Essa non è mai stata realmente in grado di svilupparlo in quanto non è mai stato evocato dall'inconscio. Non è possibile così descrivere tali personaggi solo positivamente o negativamente. La conoscenza basilare del nostro programma contiene le descrizioni di tali personaggi interiori ed è in grado di descrivere quali combinazioni astrologiche sono legate a tali figure. La conoscenza basilare del programma contiene inoltre anche una descrizione dell'analisi di tali personaggi individuali tra loro: a volte formano delle coppie contrastanti - ad esempio, troviamo un individuo che non ha illusioni riguardo al mondo e all'umanità, in opposizione al tipo sociale. Oppure troviamo il tipo conservatore e paterno opposto allo spirito giovanile, rappresentando così il tipico conflitto della persona irresponsabile e della persona estremamente responsabile. C'è poi il contrasto con la persona moderatamente cinica e il tipo o archetipo del romantico. La conoscenza basilare del programma contiene quindi anche le descrizioni dei conflitti che potrebbero nascere dalle forze antagonistiche all'interno di un oroscopo. Ma ci sono anche descrizioni di relazioni tra le figure stesse. Il tipo romantico, ad esempio, è collegato al personaggio giovanile e avventuroso e in parte hanno tratti similari.
D'altra parte, l'individualista e il patriarca tradizionale in qualche modo vanno d'accordo; quanto meno non interferiscono l'uno con l'altro.

Domanda:
Questi personaggi interiori potrebbero essere chiamati archetipi?

A.T.:
Certamente. Gli archetipi rappresentano i personaggi fondamentali della psiche umana. Essi vengono descritti particolarmente bene nella mitologia.

Domanda:
Quindi il programma contiene un esteso insieme di regole?

A.T.:
Non lo chiamerei un insieme di regole, anche se le regole hanno un loro ruolo. Sarebbe più appropriato chiamarlo un insieme di schemi.

Questo è il punto principale. Quando al programma viene data una certa persona da analizzare, esso passa in rassegna l'intero gruppo di personaggi archetipi e controlla fino a che punto le combinazioni astrologiche suggeriscono la loro effettiva presenza in tale caso specifico. A dire il vero il programma non esamina tutti i tipi ma fa delle scelte ed esclude determinate figure fin dal principio. Ma sarebbe troppo complicato discutere in dettaglio come opera il programma. Questo controlla se gli schemi descritti esistono nell'individuo e fino a che punto sono appropriati. Generalmente trova parecchi di questi schemi in un oroscopo. Deve allora decidere quali di questi schemi sono i più importanti e in che modo sono collegati. Facendo ciò, il programma pone particolare attenzione a quelli che sono più fortemente opposti. È un importante concetto della psicologia del subconscio che fattori interni opposti diventano dei temi nel mondo esterno. Per questo tali coppie di opposizioni sono di importanza vitale per l' interpretazione. Il programma controlla anche le relazioni. Se ad esempio compaiono tre figure con caratteristiche simili, opposte solo da una, è probabile che una caratteristica del primo gruppo si esprimerà nella persona. L'ombra, comunque, generalmente viene soppressa; non è visibile a prima vista nella personalità di un individuo e spesso rimane inconscia persino nella persona in questione. Questo significa che i temi riconosciuti sono in equilibrio l'uno con l'altro. In tal modo il computer decide i punti ritenuti i più importanti per la persona il cui oroscopo viene analizzato, e li descrive. In questo modo viene creata l'Analisi Psicologica dell'Oroscopo.

Domanda:
In che modo il programma determina la tipologia psicologica descritta nella prima parte dell'oroscopo, nel II capitolo?

A.T.:
Il secondo capitolo dell'analisi tratta quelle che C.G. Jung chiamava le quattro tipologie psicologiche. Queste quattro tipologie corrispondono ai quattro elementi di fuoco, acqua, terra ed aria. Il tipo intuitivo, la cui immaginazione è fortemente sviluppata, e il tipo sensuale principalmente guidato da percezioni sensuali, formano una coppia. La seconda coppia è formata dal tipo razionale, il pensatore, e dalla persona emotiva le cui funzioni principali sono basate sui sentimenti, sull'empatia etc. Il programma considera la distribuzione dei pianeti nei vari elementi e trae le sue conclusioni relativamente alla tipologia psicologica. Molto spesso ci si trova di fronte a degli squilibri, vale a dire che un determinato elemento è presente solo in modo molto debole o è del tutto assente. Questa viene chiamata una funzione non differenziata. Ma un'altra funzione sarà allora la più forte. Però ci potrebbe essere una seconda funzione altrettanto forte che deve quindi essere anch'essa considerata. Liz Greene chiama la tipologia psicologica il palcoscenico sul quale ha luogo il dramma psicologico. Questo palcoscenico sul quale i personaggi reciteranno, determina in larga misura l'atmosfera degli eventi. In una persona sensuale, i personaggi interiori vivranno per lo più nella fantasia, separati e non legati alla terra, e riscontreranno delle difficoltà nell'esprimere le loro qualità. Se invece l'enfasi è sulla funzione mentale, le figure interiori maggiormente orientate verso i sentimenti non si sentiranno a loro agio. Quindi, dalla prima parte dell'analisi si delinea quali figure si sentiranno a loro agio o meno nell'esprimersi, quali si esprimeranno apertamente e quali con maggiori probabilità verranno relegate nell'ombra. Questa prima determinazione rivela già molto. Le quattro tipologie di base inoltre corrispondono ai quattro umori del melanconico, del collerico, del sanguigno e del flemmatico anche se questi vecchi termini non sono più validi nella nostra moderna corrente di pensiero.

Domanda:
Qual è la funzione della parte centrale dell'analisi?

A.T.:
Come già menzionato precedentemente, la parte centrale dell'analisi, il capitolo III, determina quali schemi astrologici corrispondono a determinati temi archetipi e li equilibria. Il computer successivamente decide quali sono i più importanti e quali si manifestano più intensamente. Si potrebbe dire che ricerchi i conflitti principali all'interno della psiche. A volte il programma trova anche due o tre temi principali.

Domanda:
Il programma è sempre in grado di decidere tra varie tematiche?

A.T.:
Ciò non è sempre semplice. Un astrologo, faccia a faccia con il cliente, potrebbe scoprire quale personaggio diventa infine predominante nella vita della persona in questione, valutandone l'aspetto esteriore e il dialogo. In tal caso, il programma elenca le descrizioni delle figure in opposizione come aventi lo stesso peso. Li descrive entrambi, perché non sappiamo quale figura diviene predominante nella vita o nella fase di vita attuale della persona in questione. Comunque è in grado di descrivere tale coppia, offrendo in tal modo al lettore l'accesso ad una sua propria conoscenza interiore.

Domanda:
Qual è la differenza tra un consulto psicologico e la lettura di questa analisi computerizzata?

A.T.:
Un astrologo proveniente da un ambiente Jungiano affronterà tale compito con strumenti simili a quelli del nostro programma. Tuttavia, egli ha a sua disposizione una fonte vitale aggiuntiva di informazione: il cliente di fronte a lui. Egli può porgli delle domande, e questo è un vantaggio enorme rispetto al programma computerizzato. Se trova che più temi nell'oroscopo sono quasi di pari importanza può, in genere, con una domanda al cliente, scoprire quale di questi temi il cliente ha scelto per sé e con quale delle due parti egli si identifica.
Questo il programma non lo può fare. Ma fondamentalmente accade raramente che dei punti abbiamo lo stesso peso, normalmente c'è un tema prevalente. L'astrologo inoltre può concentrarsi maggiormente sulle cose che il cliente affronta con lui. Il cliente vuole sentire qualcosa che ancora non sa. Questo è il motivo per cui contatta un astrologo. In tal modo l'astrologo può limitarsi a tali aspetti. Inevitabilmente, il testo computerizzato contiene molte più informazioni, perché non sa dove si trova il cliente, quello che sa e quello che vorrebbe sapere. Ci sono persone che non sono molto consapevoli di sè stesse e che conoscono molto poco della loro psiche. Altre persone invece sanno già molto; forse hanno dovuto superare parecchie crisi e si sono trovate in situazioni psicologicamente difficili. In un consulto personale, la concentrazione è molto più forte. Questo è il motivo per cui il nostro testo è così dettagliato; in un libro normale ci vorrebbero da 40 a 50 pagine e ci vorrebbero parecchie ore per leggerlo tutto.

Domanda:
Questo testo computerizzato può sostituire un consulto astrologico?

A.T.:
È necessario considerare quello che effettivamente avviene durante un consulto astrologico. Non è una situazione in cui viene meramente trasmessa della conoscenza. Due persone sono sedute nella stessa stanza. L'empatia con cui l'astrologo considera il problema espostogli dal cliente è molto importante. Un macchinario ospedaliero non può sostituire un'infermiera così come un astrologo, un essere umano empatico non può essere sostituito da un computer.

Domanda:
Intende dire che l'astrologo ha anche una funzione terapeutica che il computer non può adempiere?

A.T.:
Un astrologo è un essere umano, una persona comprensiva il cui compito è quello di aiutare gli altri. Non tutti gli astrologi si considerano terapeuti, e non ogni cliente che consulta un astrologo pensa di interpellare un terapeuta. L'astrologo è un essere sensibile, un consulente e un assistente. Tale funzione umana non può essere espletata da un computer, da una macchina. D'altra parte anche dei libri, ad esempio libri psicologici relativi a crisi matrimoniali etc. scritti da autori comprensivi, ci possono aiutare. Tali libri trasmettono molte qualità umane perché hanno alle spalle un autore empatico che scrive delle proprie esperienze di vita, della sua conoscenza specialistica e della sua esperienza nel trattare tali problemi. Un libro di questo tipo non solo trasmette della conoscenza ma permette al lettore di riconoscersi emotivamente in esso, di ritrovarsi nei problemi di altre persone descritte nel libro. La lettura di un libro può dar inizio ad un importante processo emotivo. Le stesse considerazioni valgono per l'Analisi Psicologica dell'Oroscopo. Non è solo un freddo pezzo di carta stampato da un altrettanto freddo computer. L'autrice offre la sua intelligenza emotiva, le sue capacità empatiche nel testo, che poi viene stampato dal computer. Dopo tutto, i testi non sono stati scritti dal computer stesso, essi sono stati creati da una psicoterapeuta di grande esperienza ed un'astrologa che ha scritto parecchi libri di astrologia psicologica conosciuti internazionalmente. Grazie ai suoi testi, molte qualità umane possono essere convogliate nell'analisi. Contrariamente ad un libro, comunque, questi testi sono stati selezionati specificamente per il lettore. Quando leggiamo un libro, troviamo dei paragrafi che ci toccano in modo particolare, che risuonano in noi. In un volume psicologico di circa 500 pagine, questo avviene solo in poche pagine ed è qui dove si differenzia dall'Analisi Psicologica dell'Oroscopo. Dato che i testi vengono selezionati specificamente per il lettore per mezzo dei processi sopra menzionati, egli troverà praticamente solo testi che significano qualche cosa per lui e che gli parlano personalmente. In questo senso, l'Analisi Psicologica dell'Oroscopo non è stata fatta da un computer; piuttosto possiamo dire che abbiamo inserito una parte delle capacità di un astrologo in un programma. Interpretazioni e testi scritti da un'astrologa esperta vengono immagazzinati nel computer e riprodotti individualmente.

Domanda:
In tal modo l'autore dei testi e della conoscenza astrologica è una figura chiave nella realizzazione dell'Analisi Psicologica dell'Oroscopo?

A.T.:
La realizzazione di un progetto come l'Analisi Psicologica dell'Oroscopo richiede due cose: da un lato l'esperto con la conoscenza specifica, responsabile per il testo e dall'altra lo specialista informatico, il cosiddetto ingegnere della cognizione.
La sua funzione è di strutturare la conoscenza dell'esperto e di darle una forma comprensibile per il computer. Solo grazie a questa collaborazione tra esperto e specialista informativo può nascere un tale sistema. Entrambe le parti sono necessarie.

Domanda:
Chi è Liz Greene?

A.T.:
Liz Greene è un'astrologa e autrice di testi astrologici di fama mondiale. È una delle figure principali dell'astrologia psicologica e della moderna psicologia del subconscio. La Dr.ssa Greene è una psicologa e un'analista Jungiana ed esercita sia come psicoanalista che come astrologa. Le sue attività astrologiche includono consulti e la redazione di testi astrologici, oltre a tenere regolarmente dei seminari di astrologia ed essere a capo di una scuola di astrologia psicologica a Londra. I suoi libri sono stati tradotti in più di dieci lingue. A parte i libri di astrologia, ella ha scritto anche due romanzi storici e dei libri per bambini. Grazie alla sua abilità di scrittrice, e la sua enorme esperienza psicologica, ella è diventata la persona che ha unificato l'astrologia con la psicologia Jungiana. Non che siano mai state due cose separate: C.G. Jung si è interessato sempre di astrologia e ha fatto degli oroscopi per molti dei suoi pazienti e sua figlia disegnava le carte del cielo. La signora Gret Baumann-Jung, incidentalmente, è una delle astrologhe principali di Zurigo. Ma solo Liz Greene ha reso quest'area accessibile ad un più largo pubblico, interessato alla psicologia, anche grazie al suo fluente stile letterario: i suoi libri sono molto vivaci e la loro lettura assolutamente affascinante. Il suo scopo è sempre stato quello di riportare l'astrologia alla psicologia. Nel passato, l'astrologia era un sistema di pensiero globale, connesso alle altre scienze, rappresentando, per così dire, una forma iniziale di psicologia. Nel passato non c'erano rami scientifici specifici che si occupassero della psiche umana. La moderna psicologia analitica di Freud si è sviluppata prevalentemente in modo piuttosto razionale e deriva da una fonte diversa: è stata creata secondo un'immagine razionale, quasi meccanica dell'uomo. Nella psicologia di C.G. Jung, le parti più profonde e sommerse della psiche si esprimevano e venivano alla superficie piuttosto legittimamente. Liz Greene percepisce il suo compito nel tracciare queste aree sommerse grazie agli strumenti offerti dall'astrologia, rendendo in questo modo l'astrologia accessibile e accettabile per la psicologia moderna. Ella ha una base solida in entrambe le aree ed è pertanto capace di riunirle.

Domanda:
È possibile abusare di tali analisi? Potrebbero essere dannose per certe persone?

A.T.:
Già Paracelso diceva che ogni medicina è anche velenosa. Dipende dalla dose. Lo stesso vale per il materiale astrologico. L'analisi offre una grande quantità di informazioni psicologiche. Il testo di per sé non contiene riferimenti astrologici, vale a dire che non si parla di pianeti, case o zodiaci. Il testo tratta di tematiche e problemi psicologici. Il materiale psicologico può indubbiamente essere dannoso. Succede ad ogni giovane interessato alla psicologia: compra un libro sui complessi d'inferiorità, lo legge ed è atterrito di scoprire che soffre degli stessi complessi. Oppure si passa attraverso la fase in cui si riscontrano in sé stesso tutti i lati oscuri descritti in un libro di psicologia. Tali libri possono essere devastanti per una persona instabile. Ma nelle mani di qualcuno seriamente interessato alla ricerca di sé stesso, possono essere molto preziosi. Nel passato, molti libri erano stati proibiti dalla chiesa, perché considerati dannosi al largo pubblico e la gente normale non veniva reputata in grado di saperli discernere. Questo, ad esempio, era il caso dei libri sulla sessuologia. L'essere dannoso e nocivo sono quindi termini relativi. Ogni cosa che si occupa di problemi e conflitti nella vita può essere utile e di sostegno, principalmente per il semplice fatto che il diventare consapevoli di un problema è sempre una scelta migliore che la soppressione dello stesso. In questo senso, faremmo meglio ad informarci sulla sua utilità. Tuttavia, se si dovesse rivelare ad una persona che si trova in bilico che essa ha anche un complesso paterno, questa potrebbe diventare fortemente depressa. In questo senso, qualsiasi testo psicologico, persino un romanzo che descrivesse un determinato problema, può essere tanto dannoso quanto utile. Può provocare una crisi. Ma il punto è se una crisi sia di per sé poi dannosa. Di per sé una crisi è utile, in quanto denota un cambiamento. L'Analisi Psicologica dell'Oroscopo contiene il potenziale per causare delle crisi, tuttavia non vi è nessuna differenza tra questo e qualsiasi altra cosa che sia un impulso per la psiche. Gli autori sono molto consapevoli della loro responsabilità in relazione ad un tale prodotto. Noi non sappiamo con sicurezza chi effettivamente riceva l'analisi. Generalmente si tratterà di persone interessate alla psicologia e all'astrologia che vogliono sapere di più riguardo a sé stesse. Noi dichiariamo chiaramente nel dépliant informativo che l'analisi tratterà temi psicologici individuali. Noi non mandiamo l'analisi anonimamente a qualcuno che non l'abbia mai chiesta. Noi supponiamo che chiunque ordini un'analisi presso di noi, sia conscio di quello che sta ordinando, di ciò che lo aspetta. I testi sono sviluppati con un grande senso di responsabilità. Il loro scopo non è quello di dire a ciascuno che è un ammasso di complessi. Alla base, l'idea è che molte sfaccettature sommerse in un individuo sono dei tesori, nascosti nella psiche o nell'inconscio, e che valga la pena riportarli in superficie. Una volta giunti in superficie, esse possono incrementare la creatività e la gioia di vivere di una persona perché l'integrare le varie parti sommerse di una personalità completa, significa aumentare la qualità della sua vita. Quando una persona attraversa un processo di integrazione, ne emerge una personalità più ricca e più matura. Tali lati creativi ma inconsci vengono eloquentemente specificati nell'analisi. Non che i lati oscuri vengano mascherati - semplicemente ogni lato oscuro ha anche un aspetto creativo. Affrontare l'aggressività ad esempio, non rende una persona malvagia, ma la rende completa. Ciò nonostante, come ho già detto, qualsiasi cosa può provocare una crisi. Questo è il motivo per cui alleghiamo un questionario con ogni analisi, offrendo in tal modo la possibilità alle persone di reagire. Siamo convinti che questo sia di vitale importanza. Al lettore non viene semplicemente gettato qualcosa addosso. Noi siamo pronti a considerare ogni lettore individualmente fino ad un livello che varia a seconda del caso. Siamo molto interessati alle reazioni dei nostri lettori; questo offre loro anche un'opportunità di inviare un "SOS" e di rivolgersi a noi. Se riceviamo un segnale di confusione o smarrimento, non lo ignoriamo. Lo valutiamo e ce ne occupiamo nel modo più appropriato.

Domanda:
L'analisi è intesa per gli adulti. È possibile fare un'analisi per bambini?

A.T.:
L' analisi Psicologica dell'Oroscopo si occupa dei problemi della vita adulta ed è indirizzata alla persona descritta nel testo. L'analisi tratta in profondità la parte inconscia della psiche. In tal senso non è particolarmente utile avere un'analisi relativa a qualcun altro. Ovviamente sarebbe interessante sapere che cosa potesse rivelare a proposito del proprio capoufficio, ma questo non ne è lo scopo. L'analisi è stata scritta per un adulto che voglia affrontare sé stesso. Per far sì che l'analisi non sia stata scritta a vuoto, la vita deve essere stata vissuta, altrimenti non ci sarebbero problemi da affrontare. Per un bambino di dieci anni, l'analisi significherebbe così poco, quanto un libro di consigli matrimoniali. Questo è il motivo per cui è stato imposto un limite di età di 14 anni. È sempre difficile fissare limiti precisi, ma noi crediamo che le persone in procinto di raggiungere la maturità debbano avere accesso all'analisi. Se facessimo solamente delle analisi per persone sopra i 20 anni, trascureremmo tutti quei brillanti diciassettenni o quindicenni interessanti alla psicologia, ma ci rendiamo conto che imporre dei limiti di età è sempre arbitrario.

Domanda:
Di che cosa c' è stato bisogno per sviluppare il prodotto così com'è ora?

A.T.:
Ha richiesto due esperti: da un lato lo specialista che fornisse la conoscenza specialistica e che scrivesse i testi che sono poi stati selezionati, e dall'altro uno specialista informatico, l'ingegnere della cognizione, in grado di strutturare la conoscenza specifica e trasformarla in un programma per computer. L'elaborazione della conoscenza è un campo nuovo. I metodi per avviare dei sistemi esperti non si possono comperare pronti per l'uso. Non è una tecnologia informatica diffusa nota a qualsiasi programmatore. Non è possibile comperare un sistema di elaborazione cognitiva invece di un sistema di elaborazione testi. I Sistemi esperti sono un'area che solo ora sta trovando la sua strada dalle università alla pratica. Un utilizzatore che volesse lavorare con il sistema di elaborazione cognitiva dovrebbe creare da solo gran parte del software e degli strumenti per la programmazione. Potrebbe comperare computers estremamente specialistici costruiti solo per l'intelligenza artificiale, ma a caro prezzo. Io mi occupo dell'intelligenza artificiale da quattro anni ormai e ho acquisito la conoscenza del ramo. Ho imparato i linguaggi di programmazione rilevanti: dapprima Lisp, presso l'università di Zurigo, poi il linguaggio Prolog presso l'ETH. Alla fine abbiamo deciso di basare il nostro progetto per il sistema esperto di astrologia sul linguaggio Prolog. Questo è un linguaggio di programmazione molto moderno che è stato creato specificamente per combinare regole logiche, dichiarazioni e pensieri logici. Prolog è il linguaggio che pochi anni fa venne scelto dai giapponesi per il loro ben noto Fifth Generation Computer Project. Questo è un progetto combinato dell'industria dei computers giapponesi: il loro scopo è quello di promuovere un'apertura generale dell'intelligenza artificiale. Ci sono voluti circa quattro anni per creare le tecniche base di programmazione, gli strumenti software necessari e per dare forma al programma. Un passo importante è stato quello di riscrivere il linguaggio di programmazione Prolog per i computers a nostra disposizione. Noi abbiamo dovuto sviluppare un compilatore di linguaggio speciale per il nostro computer Hewlett-Packard. Abbiamo lavorato a stretto contatto con l'ETH di Zurigo dove si stava lavorando allo sviluppo di un compilatore Prolog per i computers dell'ETH. Io ho contattato queste persone e, con la loro collaborazione, ho sviluppato il linguaggio per adattarlo ai nostri computers. Questo traduttore Prolog è diventato un pacchetto software per i computer HP ed è ora in vendita. È, per così dire, un prodotto laterale del nostro attuale sviluppo. Dal 1983 fino alla fine del 1985 abbiamo lavorato a questi compiti preliminari: l'acquisizione della conoscenza tecnica e la creazione degli strumenti di software. Nel periodo dalla fine 1985 all'inizio del 1987 abbiamo realizzato il progetto: sviluppare la conoscenza base, il programma e i testi per la produzione dell'Analisi Psicologica dell'Oroscopo.

Domanda:
Ma Lei è uno specialista informatico, un astrologo o entrambi?

A.T.:
Principalmente ero ovviamente lo specialista informatico.

Domanda:
Qual è la sua formazione di studio?

A.T.:
In origine, ho studiato fisica. Dopo il diploma mi sono laureato presso l'ETH di Zurigo in fisica sperimentale dei solidi. Questo era nel 1981. Ma per tutto il tempo ero enormemente interessato ai computers. Per me, la fisica era spesso secondaria rispetto ai problemi e all'uso dei computers. Ma d'altra parte ero anche interessato alla psicologia. C'era sempre una certa tensione tra l'interesse psicologico per le persone e l'interesse razionale e scientifico per la fisica e i computers. C'erano sempre queste due parti in me che non andavano d'accordo. Nel 1979 sono venuto a contatto con l'astrologia. E' stata un'esperienza molto intensa. L'astrologia ha più o meno due parti: è un misto di un sistema associativo di simboli psicologici che si muovono all'interno del campo irrazionale, di ciò che non può essere compreso logicamente e causalmente. Allo stesso tempo, l'astrologia si basa su orbite planetarie calcolate con estrema precisione, che racchiudono nel loro sistema astrologico anche il Sole e la Luna; l'astrologia ha perciò anche un suo lato matematico ed entrambi sono necessari. Un astrologo necessita una carta del cielo calcolata molto precisamente per poterla interpretare psicologicamente. Forse è per questo motivo che sono stato affascinato dall'astrologia fin dal principio. Dopodiché ho iniziato a leggere libri di astrologia e a seguire dei seminari. Ho trasferito i calcoli per gli oroscopi nei computers, strumenti che conoscevo molto bene, e da tali inizi divertenti si è sviluppata Astrodienst. Questo avveniva proprio agli inizi, nel 1980. In quel tempo lo facevo parallelamente al mio lavoro presso il laboratorio dell'ETH. Di sera ero solito sviluppare il programma per poter disegnare i pianeti e le loro orbite. Dopo la mia laurea nel 1981, ho lavorato per Astrodienst Zurigo, il servizio per il calcolo astrologico e ho fatto di questo la mia attività principale. Questo servizio veniva molto apprezzato. Grazie alla padronanza dei sistemi di programmazione moderni e avanzati, ho contribuito a elevare il livello qualitativo delle calcolazioni astrologiche, dei grafici etc. In tal senso mi occupo di astrologia da parecchi anni, ma principalmente con gli aspetti tecnici, con la sua parte di calcolo. Ho sempre saputo che il mero calcolo non mi avrebbe soddisfatto, volevo avvicinare questi mondi. Io volevo unire il mondo del computer con questo lato irrazionale psicologico, così difficile da strutturare. Ho continuato a tenermi aggiornato nell'informazione tecnologica e ben presto ho pensato che, per mezzo del nuovo metodo dell'intelligenza artificiale, forse sarebbe stato possibile creare l'Analisi Psicologica dell'Oroscopo con dei computers in modo responsabile - non solo unendo determinati blocchi di testi astrologici come in un ricettario, ma imitando il modo di come un astrologo osserva un oroscopo. Conseguentemente, mi sono impegnato sempre più in questo nuovo campo e ho imparato i metodi dell'intelligenza artificiale finché non giunse il momento di iniziare con un progetto concreto. Questo avvenne, come già menzionato, nel 1985. Mentre lavoravo con Liz Greene, implementando la sua conoscenza astrologica sul computer, io ho intensificato il mio rapporto con l'interpretazione astrologica e ho imparato molto di più sull'astrologia. Non sono solo un tecnico che disinteressatamente disegna un programma, proprio per niente.
Nel processo di trasferimento della conoscenza di un'astrologa leader a livello mondiale ad un computer, sono diventato un astrologo anch'io. Oggi sono sia un astrologo che uno specialista informatico. Recentemente ho iniziato a fare consultazioni astrologiche anch'io. Un programma informatico è sempre limitato, mentre in un consulto personale si possono impartire cose importanti per la persona in questione. Io imparo molto dai miei clienti personali. Ma, ovviamente, un consulto costa molto di più di un'analisi computerizzata.

Domanda:
È contento del prodotto così come viene offerto ora?

A.T.:
Si, sono molto contento e io sono una persona molto scettica e autocritica. Glielo potrei spiegare osservando il mio oroscopo. A volte potrei persino essere troppo autocritico. Io esito per lungo tempo prima di trovare qualcosa che sia abbastanza buono da essere offerto. E così durante lo sviluppo del programma, ho ricevuto molti suggerimenti da amici e dal lavoro psicoanalitico. Prima di essere introdotto, il programma è stato collaudato intensamente e già allora abbiamo ricevuto un gran numero di reazioni positive. Non abbiamo scritto la conoscenza di base come se niente fosse, ma l'abbiamo collaudata ripetutamente. Abbiamo costantemente fatto pratica con un gran numero di persone che conoscevamo molto bene e controllato come funzionassero i modelli. Volevamo sapere se il programma trovava veramente le tematiche principali di una persona o meno. Quindi eravamo sempre coinvolti in un processo d'apprendimento e lo siamo tuttora. Io sono contento, persino stupito di quello che abbiamo raggiunto. Ovviamente potremmo continuare a lavorarci per altri tre anni e farlo anche più dettagliato, ma credo che il programma attuale sia molto buono e che sarebbe un peccato non renderlo disponibile a chi è interessato. E poi bisogna comunque considerare i costi: lo sviluppo è molto costoso e dobbiamo pure essere sul mercato ad un certo punto.

Domanda:
Lei ha in programma di sviluppare ulteriormente il programma o di aggiungere analisi simili?

A.T.:
Entrambe le cose. Noi non vediamo per niente il programma come definitivo. I metodi applicati sono molto buoni, funzionano, e in tal senso essi rimarranno. Ma i contenuti diventeranno più dettagliati. Le reazioni dei nostri clienti ci permetteranno di vedere dove la comprensione del nostro programma è minore, dove potrebbe ancora essere un po' sbilanciato, dove non si esprime in modo sufficientemente chiaro o dove il materiale presentato non viene compreso appieno. Oltre all'ulteriore sviluppo del programma esistente, ci sono naturalmente altri punti importanti nei consulti astrologici, se aggiungiamo ad esempio la qualità temporale. A questo scopo, la carta natale non è sufficiente perché è fissa. Muovendoci attraverso il tempo, incontriamo costantemente determinate fasi nelle quali certe tematiche emergono e sono particolarmente acute. Altre invece ce le lasciamo alle spalle e questo è il modo in cui si verificano i cambiamenti. Nell'astrologia ci sono diversi modi per scoprire quali tematiche sono in questo momento le più acute, o che lo potrebbero essere nel prossimo futuro. L'introduzione della dimensione del tempo nell'analisi astrologica è un'aggiunta a cui stiamo pensando. L'altro punto riguarda le relazioni, le relazioni con partners. Questo è uno dei temi principali nei consulti psicologici e astrologici: crisi e conflitti nelle relazioni o la mancanza di relazioni. Questa è un'area dove l'astrologia può realizzare molto. L'astrologia è in grado non solo di osservare una persona ma anche di affiancare due persone e vedere come la relazione si rivela nei due oroscopi individuali e l'interazione esistente. Tale punto viene menzionato nell'Analisi Psicologica dell'Oroscopo, ma non è il tema fondamentale e l'analisi non considera entrambi i partners.

Domanda:
L'Analisi Psicologica dell'Oroscopo contiene anche delle predizioni?

A.T.:
Sicuramente non contiene predizioni nel senso volgare tipo " fate attenzione alle vostre questioni finanziarie questo mese!". Noi non ci occupiamo certo di astrologia a tale livello. Comunque, l'idea di base è che il carattere di una persona è anche il suo destino. Questo significa che qualsiasi cosa esista in me come un conflitto, verrà espressa ripetutamente nella mia vita. E in special modo, verremo confrontati dall'esterno con quello che abbiamo soppresso. Questo è legato al meccanismo di proiezioni etc. C'è qualche cosa, tipo la saggezza del destino o della vita e sembra essere un compito per tutta la nostra vita dover affrontare i compiti e i conflitti che ci sono stati dati alla nascita. Se non guardo al mio interno e affronto questi conflitti, li incontrerò esternamente. In questo senso una descrizione caratteriale, di qualcosa al mio interno, indica cose con cui mi potrei dover confrontare all' esterno. Quanto più una persona è inconsapevole e non si è confrontata con sè stessa, tanto più è probabile che la vita lo confronterà piuttosto brutalmente dall'esterno. Ogni descrizione dei temi della vita di un individuo è perciò, in un certo senso, anche una predizione e allo stesso tempo una non-predizione, poiché nel momento in cui un conflitto viene affrontato coscientemente, una persona può evitare la sua manifestazione esteriore. C'è una specie di disincanto che si verifica nel momento in cui una persona affronta i propri conflitti e complessi interiori, rendendo quindi il processo di consapevolezza una liberazione, una redenzione dal destino. Questo può sembrare un po' presuntuoso, ma è esattamente quello che avviene in psicoanalisi: l'introspezione ci salva da un destino che altrimenti ci apparirebbe esternamente, o internamente attraverso il nostro corpo. Questo è il segreto della psicosomatica. Per questo motivo non si possono separare le predizioni dall'analisi del proprio carattere. Ma predizioni nel senso più stretto della parola, di cosa succederà, quando e come - sono cose di cui non ci occupiamo. E neanche è possibile farlo perché affrontare consapevolmente qualcosa può invalidare il destino e rendere superfluo che una determinata cosa avvenga.

Domanda:
Ho notato che l'analisi tratta molto dei genitori, che addirittura azzarda delle dichiarazioni relativamente all'analisi stesso dei genitori. Com'è possibile?

A.T.:
Effettivamente ci sono due domande. La prima è: "Com'è possibile?" E l'altra: "Perché lo facciamo?" È necessario chiedersi che cosa i genitori significhino psicologicamente. I genitori non sono solo persone esterne con cui viviamo quando siamo bambini, che cucinano per noi e ci educano, ma hanno un ruolo quasi iperdimensionale nella psicologia, specialmente nella psicologia del subconscio. I genitori sono per un bambino il primo esempio degli aspetti maschili e femminili. La propria madre è la prima donna che noi conosciamo. Il proprio padre, o l'uomo che ricopre tale ruolo nella vita del bambino, è l'archetipo maschile che incontra il bambino. Nella psicologia Jungiana si parla di Animus e Anima, le parti maschili e femminili all'interno di ogni individuo. In un uomo, la parte di Animus potrebbe esistere ad un livello più conscio, mentre la parte di Anima ad uno più inconscio - e viceversa in una donna, anche se ciò non è sempre così evidente. Ma le figure dei genitori mettono sempre in relazione questi lati interiori. Esse, per così dire, recitano il ruolo del carattere modello per la nostra parte interiore maschile o femminile. Ciò significa che la mia parte femminile è connessa con mia madre e che la mia parte maschile si ricollega a mio padre. Non necessariamente nel modo in cui mio padre è esteriormente; egli ha anche un lato inconscio. Anche mia madre ha un lato inconscio che potrebbe non avere completamente espresso nella sua vita, ma di cui un figlio, inconsciamente, è ben cosciente. Dato che l'oroscopo delinea le parti principali della mia psiche, descriverà anche l'Animus e l'Anima. Esso descrive i miei archetipi maschili e femminili, che, ovviamente, hanno molto a che fare con le figure dei genitori, che furono, dopo tutto, i miei primi modelli. Osservazioni effettuate nella pratica astrologica hanno rivelato che i genitori possono essere rintracciati nell'oroscopo del loro figlio. Non necessariamente il loro essere esteriore; in realtà, un genitore potrebbe benissimo essere stato assente, ma l'oroscopo del bambino contiene comunque una figura paterna, indifferentemente che si tratti di un oroscopo di un uomo o di una donna. Da un oroscopo una persona può imparare moltissimo riguardo ai genitori e come essi sono riflessi nella psiche del bambino, e questo per me è molto importante. Dopotutto, i genitori hanno offerto il primo modello di una relazione. L'esperienza che io ho avuto con i miei genitori, forma la mia capacità di iniziare delle relazioni, la mia capacità di gestire dei conflitti. Affrontare i propri genitori come vengono rappresentati in un oroscopo, dà accesso ad un livello vitale di problemi e conflitti all'interno della persona stessa.

Domanda:
Quali criteri usa il programma per fare delle dichiarazioni relative a delle relazioni?

A.T.:
Da un lato, usiamo interpretazioni astrologiche tradizionali quali la settima casa, la posizione di Venere etc.; dall'altra, basandoci su un concetto psicologico, crediamo che una persona spesso voglia vedere la sua parte inconscia riflessa nel suo partner. Questo si potrebbe chiamare una proiezione. La questione relazioni è quindi fortemente connessa alla parte principale dell'analisi che descrive i tratti principale del carattere.

Domanda:
Lei ambisce a comprendere completamente la persona descritta dal programma?

A.T.:
Noi aspiriamo a descrivere le tematiche della vita della persona descritta e in tal modo incoraggiarla ad affrontarle. Quanto più le persone affrontano conscientemente i loro problemi, tanto più eludono la descrizione del programma. D'altra parte, in genere sono esattamente queste persone che si rendono conto che la descrizione si riferisce agli aspetti principali della loro personalità. Noi non diciamo che descriviamo completamente la persona con il nostro programma, questo sarebbe presuntuoso ed arrogante. Per fortuna anche un computer può sbagliare.

Domanda:
Qual è lo scopo di questa Analisi Psicologica dell'Oroscopo?

A.T.:
Noi siamo convinti che l'analisi possa aiutare il lettore a diventare più consapevole dei punti principali nella sua vita e quindi a insegnargli a far loro fronte più consciamente. Questo può essere un vero aiuto nella vita. Consapevolezza significa liberazione dal proprio destino.

 

Posizioni attuali dei pianeti
23-Dic-2014, 03:23 UT/GMT
Sole1Capricorno12'10"23s26
Luna15Capricorno40'14"17s32
Mercurio9Capricorno30' 9"25s10
Venere15Capricorno36'54"23s39
Marte14Acquario7'11"17s45
Giove22Leone17'34"r14n51
Saturno29Scorpione56'27"18s15
Urano12Ariete34'13"4n21
Nettuno5Pesci11' 4"10s18
Plutone12Capricorno51'28"20s39
Nodo vero16Bilancia3'49"r6s19
Chirone13Pesci29'59"2s10
Spiegazioni dei simboli
Carta del momento
Pubblicità
Uno dei più grandi portali astrologici WWW.ASTRO.COM offre molte funzioni gratuite sulla materia. Con interpretazioni astrologiche altamente qualitative da parte di astrologi di fama mondiale come Liz Greene, Robert Hand e altri autori, molti oroscopi gratuiti ed informazioni approfondite sull'astrologia per principianti e professionisti, www.astro.com è il primo indirizzo per l'astrologia online.
Homepage - Oroscop Gratuiti - Astrodienst Onlineshop - Tutto su astrologia - Ephemeris - Autori e staff - Il Mio Astro - Accesso Atlante - Sitemap - FAQ - Forum - A proposito di Astrodienst