•    
    Posizioni attuali dei pianeti
    18-Dic-2014, 19:30 UT/GMT
    Sole26Sagittario47'38"23s24
    Luna15Scorpione20' 1"14s07
    Mercurio2Capricorno36'54"25s17
    Venere10Capricorno11' 4"24s02
    Marte10Acquario44'21"18s45
    Giove22Leone27'51"r14n47
    Saturno29Scorpione28' 7"18s10
    Urano12Ariete34'26"r4n21
    Nettuno5Pesci6' 2"10s19
    Plutone12Capricorno42'36"20s39
    Nodo vero16Bilancia45'33"r6s35
    Chirone13Pesci23'24"2s11
    Spiegazioni dei simboli
    Carta del momento
| Il Mio Astro | Forum | FAQ

Esplorando la psiche

Un'introduzione all'astrologia psicologica, di Clare Martin

La polarità nel tema natale

Ciò che è composto di ambedue gli opposti è l'uno e, quando l'uno viene diviso appaiono gli opposti.[33]

Tutte le cose sono doppie, una contro l'altra.[34] 

La polarità emerge dall'unità originale in ciò che viene chiamato "la divisione primordiale", o la "separazione dei genitori del mondo". I miti di creazione di quasi tutte le culture descrivono la prima divisione dall'oceano primordiale, o caos, che si creò dividendosi, nello stesso modo in cui una cellula vivente si divide e diventa due. Tutto nello spazio e nel tempo è governato dagli opposti e oscilla tra i due. Gli opposti si respingono e si attraggono l'un l'altro: sono fondamentalmente uniti perché condividono la stessa sorgente, che è l'unità originale. Persino il nostro linguaggio riflette questa separazione, con molte parole che cominciano con il prefisso 'di-' che descrive qualcosa che precedentemente era intero, o uno. Per esempio: di-videre, di-scernere, di-ssezionare, di-stinguere, di-vorzio, di-cotomia e così via.

Il "problema degli opposti" è sempre stato un soggetto carico di fascino in molti campi differenti di studio, come il misticismo, la filosofia, la matematica, la scienza e la psicologia. Lo studioso di Gurdjiieff Maurice Nicoll osserva: "Gli opposti sono inseparabili, e sebbene uno sia contro l'altro, non si può avere l'uno senza l'altro, così come non si può avere un bastone con un solo estremo [35]. In altre parole, l'oscurità implica la luce e la luce l'oscurità. La legge degli opposti tiene tutto in equilibrio dal momento che, portati agli estremi, l'uno diventa l'altro. Per esempio, portati agli estremi, l'est diventa l'ovest, il giorno la notte, l'amore odio, l'attrazione repulsione.

In psicologia, la legge degli opposti ci aiuta a comprendere come le persone elaborano le informazioni e funzionano nel mondo. Lo psicoterapeuta Martin Buber descrive la sua esperienza della polarità come segue:

Nella mia esperienza, se mi avvicino alla realtà di una persona, la sperimento come una realtà polare. Direi ora che quando l'afferro più ampiamente e profondamente di prima, vedo la sua intera polarità e vedo come il meglio e il peggio in lui dipendano l'uno dall'altro, siano attaccati l'uno all'altro. E questa polarità è molto spesso priva di direzione. E' uno stato caotico. Noi vi dovremmo portare una nota cosmica. Possiamo essere d'aiuto - possiamo essere in grado di aiutarlo semplicemente aiutandolo a cambiare la relazione tra i poli. Possiamo mettere ordine, dare una forma a tutto questo. [36]

La stessa idea si trova nella psicosintesi: "Le persone che si identificano con un polo possono essere ricchi delle qualità dell'opposto, ma reprimerle e svalutarle a livello conscio". [37]

La polarità come base della proiezione psicologica

Il meccanismo psichico della proiezione è una delle idee più importanti in psicologia e nell'astrologia psicologica. Questo significa che ogni volta che ci identifichiamo consciamente con uno dei due estremi della polarità, l'opposto diventerà inconscio e sarà proiettato su altre persone o sul mondo, da dove opererà in maniera compensatoria. In altre parole, saremo confrontati dai nostri opposti sconosciuti, non realizzando che ci appartengono. Ogni volta che siamo attratti da un'oggetto desiderato o respinti da un oggetto odiato siamo catturati dal dramma degli opposti. Come ha osservato Jung, ciò che non siamo in grado di accettare di noi stessi ritorna a noi sotto forma di destino. Astrologicamente, questa dualità si trova in alternanza nei dodici segni zodiacali, sei dei quali sono postivi, maschili o yang, e sei dei quali sono negativi, femminili, o yin nel loro orientamento. Ciascuno dei segni, perciò, riflette le polarità fondamentali che esistono all'interno del mondo manifesto e all'interno dell'individuo. Questo è il nucleo fondamentale dell'aspetto astrologico dell'opposizione.

Il principio positivo o, nella filosofia cinese, principio yang descrive il moto dal centro all'esterno. Un'orientamento yang è un'energia attiva, piena di forza, impulsiva e dominante. Crea e distrugge. I segni positivi descrivono persone socievoli, orientate all'oggetto, che non hanno paura di tuffarsi in situazioni sconosciute. Il principio negativo o principio yin è orientato al soggetto, recettivo, resistente, inglobante, tende a ritirarsi e a muoversi verso l'interno. L'individuo yin "è caratterizzato da una natura riflessiva che lo spinge sempre a pensare e riflettere prima di agire. La sua timidezza e sfiducia nelle cose lo induce ad esitare e così ha sempre difficoltà ad adattarsi al mondo esterno". [38] Jung riconosceva la intrinseca polarità interna della psiche umana come "estroversione" e "introversione", termini che sono ora così ampiamente riconosciuti che sono diventati parte del normale vocabolario. Come osserva Whitmont, [39] l'introverso ha paura dell'oggetto, istintivamente si ritrae dal mondo esterno. L'estroverso, d'altro canto, sottovaluta e non ha fiducia nel suo mondo interiore.

Ora diamo un'occhiata ai vostri temi natali. Sarà interessante e rivelatore per scoprire chi sono qui gli estroversi e gli introversi.

Pubblico:  Come lo scopri?

Clare:  Prima di tutto, identificate i sette pianeti: Sole, Luna, Mercurio, Venere e Marte, Giove e Saturno e contate quanti si trovano in segni positivi e quanti si trovano in segni negativi. Per lo scopo di questo esercizio, ignorate le posizioni dei pianeti esterni - Urano, Nettuno e Plutone - così come il nodo lunare e Chirone, per due ragioni. Anzitutto, sebbene questi punti offrano informazioni riguardo allo sfondo collettivo e generazionale nel quale siamo nati, non ci diranno nulla circa il nostro personale orientamento. Secondariamente, essi descrivono un particolare tipo di sfida o lotta, e non dovrebbero perciò essere considerati come elementi in più per valutare l'equilibrio delle polarità.

Diamo un'occhiata ai nostri due temi di esempio. Potete vedere che David ha quattro pianeti in segni positivi (Sole e Giove in Ariete, Marte in Leone e Saturno in Acquario) e tre pianeti in segni negativi (Mercurio in Toro, Luna in Capricorno e Venere in Pesci). Sally, d'altra parte, ha cinque pianeti in segni positivi (Giove in Gemelli, Saturno in Leone, Mercurio, Sole e Venere in Acquario) e solo due in segni negativi (Marte in Cancro e la Luna in Pesci). Questo ci dice che David ha un buon equilibrio tra positivo e negativo, maschile e femminile. Ha il potenziale per integrare consciamente ambedue i poli all'interno di se stesso e l'abilità di muoversi con grazia e aritmicamente tra gli opposti. Sally ha una natura più volta all'esterno, estroversa, il che significa che è orientata all'oggetto, e deriverà il suo significato e senso di scopo dall'impegnarsi attivamente nel mondo esterno. La domanda è se in realtà sta vivendo questo nella sua vita. Sebbene il suo tema natale ci dica una cosa, il condizionamento genitoriale e sociale può averla spinta a sopprimere questo aspetto della sua natura.

Pubblico:  Così, sebbene il suo tema sia per natura yang può darsi che lei non lo stia vivendo nella sua vita?

Clare:  Giusto, e questo è un buon esempio di come l'astrologia ci possa aiutare a diventare ciò che siamo davvero essenzialmente. E' perfettamente possibile che Sally abbia ricevuto molti messaggi nella sua vita che le dicevano che avrebbe dovuto trattenersi, essere più "femminile", sensibile e accomodante, e può darsi benissimo che si sia adattata alle aspettative degli altri, che è qualcosa che tutti facciamo entro certi limiti. Una volta che avrà imparato che il suo tema natale mostra un naturale orientamento positivo, allora può cominciare a darsi il permesso di diventare di più ciò che è nella sua essenza, che può sperimentare come un potente rilascio di energie.

Ma la legge degli opposti non è mai così diretta perché, mentre Sally sviluppa il suo naturale orientamento yang, è possibile che l'altro estremo dello spettro diventi inconscio e sia proiettato su altre persone o sul mondo. Questo significa che si troverà in situazioni che le chiederanno di riflettere e di ritirarsi e mettere al primo posto i bisogni degli altri. Da un punto di vista yang conscio, questo può essere estremamente frustrante, ma è semplicemente il modo in cui gli opposti psichici si sfidano e si completano l'un l'altro. Così potremmo dire che, mentre Sally sviluppa il suo naturale orientamento yang, è importante che non perda contatto, o proietti sugli altri, i suoi molto più sensibili Marte e Luna , che sono in segni negativi.

Pubblico:  Ho quattro segni positivi e tre negativi.

Clare:  La maggior parte di noi ha un un relativo equilibrio dei pianeti nei segni positivi e negativi. Questo ci dice che, a questo livello almeno, non c'è niente che richieda particolare attenzione quando ci prepariamo ad interpretare una carta. C'è un potenziale equilibrio tra gli opposti orientamenti.

Qualcuno ha trovato un'enfasi marcata? Chi è yin in maniera significativa? Questo accade se avete almeno due pianeti in più in segni negativi che in segni positivi. Così ci sono quattro di voi che sono yin in maniera significativa. Ora che lo avete scoperto, potrebbe darvi un bel sollievo. Questo vi dà il permesso di essere più introversi, di prestare attenzione al vostro mondo interiore, di stare a casa e leggere un libro, ascoltare musica, leggere il giornale o guardare un film, piuttosto che sforzarvi di uscire per andare ad una festa o sentirvi colpevoli perché non siete coinvolti in nessuna causa sociale o politica .

Pubblico [uomo]:  Ho cinque pianeti in segni negative e due in segni positivi. Ma non ho mai pensato a me stesso come un introverso.

Clare:  Bene, forse questo è qualcosa su cui riflettere. Può essere enormemente confortante scoprire i nostri veri orientamenti personali e persino una scoperta semplice come questa, proprio all'inizio dei nostri studi astrologici, può darci il permesso di diventare di più "ciò che siamo nella nostra essenza", piuttosto che cercare di distorcere la nostra personalità per diventare ciò che gli altri, o ciò che la società si aspetta che siamo.

Pubblico [donna]:  Nel mio tema Marte è il solo pianeta in un segno positivo e penso che sia ciò che gli altri vedono - il mio Marte. Ma in realtà sono molto yin di natura.

Clare:  Questo sembra un buon esempio di proiezione. La tua personale natura è privata e introversa, ma sembra che tu incontri il tuo Marte in proiezione, sotto forma delle altre persone o nei rapporti con il mondo esterno, nella tua carriera e in altre sfide esterne. Il mio suggerimento è che varrebbe la pena di conoscere il tuo Marte un po' meglio, così che possa servirti, aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi e ad essere assertiva e difenderti se necessario, piuttosto che incontrarlo semplicemente "fuori".

Pubblico:  Così persone che sono prevalentemente introverse attraggono estroversi e persone che sono prevalentemente estroverse attraggono introversi? Ciò che non hai all'interno, lo attrai dal mondo esterno?

Clare:  Esattamente. Ciò che abbiamo nei nostri temi natali è già nostro - ci conviviamo sempre, lo conosciamo e ci appartiene. Non abbiamo bisogno di attrarne di più dal mondo esterno perché ne abbiamo sufficienza del nostro. Un altro modo di dire questo è che la polarità che è carente o assente nei nostri temi è sconosciuta alla nostra mente conscia o manca nel nostro adattamento sociale, e perciò è proiettata su altri che esprimono quella polarità in maniera forte. Questo è il motivo per cui gli opposti ci attraggono e ci respingono in egual misura.

Pubblico [donna]:  Ho sei pianeti in segni yang.

Clare:  Questo significa che trai naturalmente il tuo significato e la tua energia dal mondo esterno, dalle tue attività e dai tuoi risultati nel mondo, e dal tuo coinvolgimento nella comunità in senso ampio.

Pubblico:  E' vero, ma mi sento sempre sfidata, il che mi mette molto a disagio perché non mi piace essere vista come la donna dominante in una stanza. Mi arrabbio molto con me stessa perché non mi piace essere vista come aggressiva - mi fa sentire un uomo. E ho difficoltà a trovare un uomo che sia forte abbastanza per me.

Clare:  E' interessante che tu abbia usato le parole "sfida", "dominante", "aggressiva", "arrabbiata" e "forte" - che sono tutte parole molto yang, che descrivono un orientamento competitivo, maschile. Non è infrequente per donne con temi prevalentemente yang sentirsi a disagio con l'essere troppo potenti, o essere preoccupate di trovare un partner abbastanza forte per loro. La tua capacità di funzionare efficacemente nel mondo e di difenderti da sola non è in dubbio. La tua principale preoccupazione sommersa, tuttavia, sembra essere diretta dal polo opposto yin, perché è rivolta a trovare un partner che ti completi, che ti rifletta e ti supporti. Può essere che tu ti senta più equilibrata , completa e intera in una relazione con uomo prevalentemente yin e perciò non in competizione con te. Capisci quello che intendo?

Pubblico:  Bene: è certamente vero che la maggior parte dei miei amici sono yin, ed è straordinario come sembro attrarre questo tipo di persone. Posso essere seduta su un bus e improvvisamente la persona accanto a me comincia a raccontarmi la storia della sua vita. E poi mi ritrovo a cercare di risolvere i problemi degli altri. Per esempio, se arriva qualcuno e piange, "Qualcuno è appena morto!" oppure "Ho perso la mia casa!" allora voglio risolvere il problema e so che questa è una caratteristica molto maschile. Quello che davvero mi infastidisce è che vogliono proprio affogarci dentro, e allora perché me lo dicono? E allora mi sento cattiva perché mi sembra di essere sgarbata. L'altra cosa è che sono la figlia più grande nella mia famiglia e mia madre è molto yin - irrazionale e fragile. Ma in realtà è molto più forte. Ho notato che le persone yin spesso sembrano fragili, ma in realtà sono molto più forti delle persone yang.

Clare:  Sì. Penso che sia perché, sebbene le persone yang siano generalmente molto forti nel mondo, non hanno necessariamente sviluppato le risorse interiori a cui ricorrere in caso di necessità. Le persone yin, d'altra parte hanno un profondo serbatoio interno a cui attingere quando necessario. In una crisi le persone yin diventano molto forti.

Pubblico:  Vero. Noi andiamo in pezzi mentre loro sono in grado di reagire.

Pubblico:  Sono un po' combattuta riguardo a queste idee, perché stai dicendo che lo yin attrae lo yang e che lo yang attrae lo yn, allora sembra che tu stia dicendo che tutto significa tutto, nel qual caso tutto diventa senza senso.

Clare:  Posso capire esattamente ciò che stai dicendo ed è un punto importante. Sebbene queste differenze siano molto potenti, sono anche sottili perché definiscono orientamenti fondamentalmente differenti che non di meno sono complementari e si completano a vicenda. Ci vuole un po' di tempo perché tutto questo sia compreso a fondo, specialmente se sia i concetti psicologici che l'astrologia sono nuovi per noi. Tuttavia, mentre la nostra conoscenza astrologica si sviluppa, incontriamo la stessa idea ancora e ancora finché comincia ad avere un senso. Avrei potuto scegliere un approccio diverso e presentarvi questo in un modo più semplice. Avrei potuto descrivervi un estroverso come qualcuno con una predominanza di pianeti in segni positivi e un introverso come qualcuno con una predominanza di pianeti in segni negativi. Questo sarebbe stato più facile da afferrare, ma non è l'intera storia e non un autentico riflesso della nostra esperienza. Così sto cercando di introdurvi alla sua complessità psicologica fin dall'inizio.

L'astrologia è il solo modello che ho incontrato che riflette a sufficienza le sottili complessità della condizione umana, e ci sono momenti in cui dobbiamo sospendere l'incredulità mentre raccogliamo tutti i pezzi, finché cominciamo a vedere l'immagine nel suo complesso, e a quel punto possiamo rimettere insieme di nuovo tutti i pezzi. Non conosco la risposta ma posso dire che vale la pena di perseverare e di fare continuamente domande. La tua osservazione è molto importante e ti suggerisco di perseverare nel tuo scetticismo. 

Pubblico:  Oh, no, non voglio perseverare. Ho bisogno di aprire la mente.

nach oben


Il libro"Mapping the Psyche"

Pubblicato per la prima volta da CPA Press, BCM Box 1815, London WC1N 3XX, United Kingdom, www.cpalondon.com. Copyright ©2005 di Clare Martin.
Ulteriori informazioni per il libro.

Esplorando la mappa della psiche" di Clare Martin

"Esplorando la mappa della psiche" di Clare Martin è una trascrizione del primo semestre di un corso introduttivo all'astrologia tenuto al Centro per l'astrologia psicologica. In questo, che è il primo di tre volumi, vengono presentati gli elementi basilari del linguaggio astrologico. Il lettore viene guidato in un affascinante viaggio attraverso il sistema solare, gli antichi dei planetari, le energie e le motivazioni simboleggiate dai loro equivalenti astrologici; e poi attraverso i segni dello zodiaco, i loro elementi e qualità, e i modi in cui i diversi pianeti si esprimono attraverso di essi. Il simbolismo alchemico è incluso come una mappa parallela del viaggio individuale. Il libro è ben illustrato ed è una lettura valida sia per il prinicipiante che per lo studente di astrologia più avanzato.

Pubblicità
Uno dei più grandi portali astrologici WWW.ASTRO.COM offre molte funzioni gratuite sulla materia. Con interpretazioni astrologiche altamente qualitative da parte di astrologi di fama mondiale come Liz Greene, Robert Hand e altri autori, molti oroscopi gratuiti ed informazioni approfondite sull'astrologia per principianti e professionisti, www.astro.com è il primo indirizzo per l'astrologia online.
Homepage - Oroscop Gratuiti - Astrodienst Onlineshop - Tutto su astrologia - Ephemeris - Autori e staff - Il Mio Astro - Accesso Atlante - Sitemap - FAQ - Forum - A proposito di Astrodienst