Esplorando la psiche
Un'introduzione all'astrologia psicologica, di Clare Martin
I simboli per i segni dello Zodiaco

L'origine dei simboli dello zodiaco sembra perdersi nella storia. Alcuni dei simboli appaiono negli oroscopi greci che hanno circa 2000 anni, alcuni sembrano essere segni alchemici e alcuni si riferiscono alla forma delle costellazioni stesse. 

L'Ariete 

Il simbolo dell'Ariete può essere descritto come rassomigliante al muso e alle corna di un capro o di un ariete, o alle sopracciglia e al naso, che si dice siano caratteristiche evidenti nelle persone dell'Ariete. In alternativa, il simbolo è simile a quello di un germoglio nel momento in cui emerge dal terreno in primavera.

Il Toro

Il simbolo del Toro è stato descritto come la testa del toro, di nuovo con le corna. E' stato descritto anche come la Luna che si riposa sul Sole. In confronto con il simbolo dell'Ariete, ha una forma bella, solida, rotonda. 

I Gemelli

Il simbolo dei Gemelli è basato sulle stelle gemelle Castore e Polluce nella costellazione dei Gemelli. In senso letterale è il numero romano II, e il tema della dualità è la chiave del significato del segno.

Il Cancro (il Granchio)

Il simbolo del Cancro è circolare, interno e protettivo. E' stato descritto come simbolo delle ovaie, dei seni e della vicinanza della relazione madre-bambino, che riflette le qualità di nutrimento del segno.

Il Leone 

Il simbolo del Leone è simile alle stelle della costellazione del Leone. E' stato descritto come la testa e la criniera di un leone.

La Vergine

Vedere la descrizione dello Scorpione, sotto.

La Bilancia

Il segno della Bilancia è stata un'aggiunta successive alla zodiaco, posizionato tra i segni della Vergine e dello Scorpione, prendendo a prestito le chele dello Scorpione per creare i piatti della Bilancia. E' stato descritto come il "giogo della lattaia", usato per bilanciare i due secchi del latte. E' stato anche descritto come il simbolo del Sole che tramonta sull'orizzonte occidentale, dal momento che la Bilancia è associata al lato occidentale dell'oroscopo.

Lo Scorpione

I simboli per Vergine e Scorpione sono simili in maniera evidente, dal momento che sono create ambedue da un'identica "m" - un antico simbolo medico. Sia Vergine che Scorpione sono associati con la medicina e la cura. Le due costellazioni della Vergine e dello Scorpione sono estremamente grandi e facilmente identificabili nel cielo notturno. La forma richiusa su se stessa nel segno della Vergine e il "pungiglione" nello Scorpione sono stati descritti come la versione femminile e maschile dello stesso simbolo.

Il Sagittario (l'Arciere)

Il glifo del Sagittario è anch'esso simile alla costellazione, con la freccia dell'arciere rivolta verso l'alto pronta ad essere lanciata verso il cielo. La linea che attraversa la freccia si dice simbolizzi il fatto che il Sagittario è un centauro, metà umano metà cavallo.

Il Capricorno (la Capra)

Il simbolo del Capricorno comprende la forma a v della testa dell'Ariete e la coda di pesce del cavalluccio marino, dal momento che la costellazione del Capricorno si trova nei "mari del sud" della sfera celeste. In alternativa è stata descritto come la capra che si piega sulle ginocchia.

L'Acquario ( il Portatore d'acqua)

Il simbolo dell'Acquario descrive le onde dell'aria o onde radio, e si collega particolarmente alla trasmissione di informazioni attraverso l'aria.

I Pesci

I Pesci hanno come simbolo due pesci o delfini aggiogati insieme.

Segni dello Zodiaco e costellazioni

A questo punto vale la pena di sapere che i dodici segni dello zodiaco non sono la stessa cosa delle dodici costellazioni (o gruppi di stelle). Come abbiamo visto sopra, i segni dello Zodiaco sono dodici sezioni uguali di 30° ciascuna dell'ellittica, correlati alle stagioni e ancorati ai quattro punti cardinali del viaggio annuale del Sole. L'astrologia occidentale, che è basata sulle stagioni, usa lo zodiaco tropicale o stagionale. L'astrologia indiana o vedica usa l'anno siderale (o "delle stelle"), basato sulla posizione delle stelle nelle attuali costellazioni, che sono gruppi di estensione differente. A causa dell'"ondeggiamento" della terra sul suo asse, nel corso degli ultimi duemila anni circa, i due zodiaci hanno cominciato gradualmente ad uscire di allineamento l'uno rispetto all'altro.

Pubblico:  Puoi dire qualcosa in più su quest'argomento? Non sono sicuro di aver capito.

Clare:  Forse il modo migliore per capirlo è immaginare due cerchi concentrici, il cerchio esterno che rappresenta le stelle, con le dodici costellazioni, e il cerchio esterno diviso nei dodici segni dello Zodiaco, ciascuno ampio 30°. Approssimativamente 2000 anni fa questi due cerchi erano allineati, con l'inizio della costellazione dell'Ariete e l'inizio del segno zodiacale dell'Ariete nello stesso punto. Da quel momento, i due cerchi hanno cominciato a muoversi in direzioni opposte al ritmo di 1° ogni 72 anni. Non si riallineeranno di nuovo per circa 26.000 anni. Questo ciclo di 26.000 è stato diviso in dodici "età astrologiche" approssimativamente della durata di 2.000 anni ciascuna.

Per gli ultimi duemila anni, all'equinozio di primavera il Sole in effetti si è levato sullo sfondo della costellazione dei Pesci e comincerà gradualmente a sorgere sullo sfondo della costellazione dell'Acquario, annunciando l'inizio della nuova era astrologica a cui si riferiva il musical Hair come all'alba dell'Era dell'Acquario. Trascorsi altri duemila anni, quando il Sole comincerà a sorgere sullo sfondo della costellazione del Capricorno, entreremo in nuova "Era del Capricorno" che non sembra avere lo stesso fascino. Le ere astrologiche hanno anch'esse il loro proprio significato, sebbene su scala diversa. Gli astrologi occidentali usano lo zodiaco tropicale come primo schema di riferimento, e gli astrologi orientali, indiani o vedici usano lo zodiaco siderale come primo schema di riferimento. La differenza tra i due zodiaci è approssimativamente di 26°.

Pubblico:  Questo significa che il mio Sole potrebbe essere nel segno precedente nell'astrologia siderale?

Clare:  Sì, se il tuo Sole sta tra 0° e 25° di un segno. Piuttosto che lasciare che questo ti preoccupi troppo, penso che dobbiamo apprezzare che ciascuna cultura abbia la propria miniera celeste e la propria astrologia, che è un'espressione della storia, della mitologia, della religione e della filosofia della cultura nella quale si è sviluppata. Con un'ampia generalizzazione, possiamo dire che l'astrologia occidentale è solare perché usiamo un calendario solare. Questo riflette l'enfasi delle culture occidentali sull'auto-sufficienza, sull'espressione di sé e lo sviluppo dell'individuo. Lo zodiaco siderale orientale, d'altro canto, appartiene alle culture nelle quali la Luna è la base del calendario e delle festività annuali. L'astrologia orientale non è focalizzata sullo sviluppo dell'individuo, ma sottolinea l'importanza della comunità e della famiglia e tende ad avere un approccio più fatalistico dell'astrologia occidentale. Lo avrete sperimentato da soli se avete provato a farvi interpretare il tema in India. E' un tipo di astrologia molto più fatalistica.

nach oben


Il libro"Mapping the Psyche"

Pubblicato per la prima volta da CPA Press, BCM Box 1815, London WC1N 3XX, United Kingdom, www.cpalondon.com. Copyright ©2005 di Clare Martin.
Ulteriori informazioni per il libro.
Loading