Esplorando la psiche
Un'introduzione all'astrologia psicologica, di Clare Martin
Lo Zodiaco nel tempo

Voglio introdurvi i segni dello zodiaco nella prospettiva del ciclo del Sole che definisce le stagioni nell'emisfero nord. Dal momento che la nostra astrologia occidentale ha origine nell'emisfero nord, l'anno astrologico comincia in primavera, raggiunge il culmine della sua forza e luce in estate, continua in autunno e ripiomba nel suo punto più debole ed oscuro in inverno prima di rinascere un 'altra volta nella primavera successiva.

 

I segni dello zodiaco [30]

L'astrologia è un sistema geocentrico, con la terra al centro della sfera celeste. L'equatore terrestre è proiettato sulla sfera celeste come equatore celeste. Il percorso del Sole, chiamato ellittica, ha un angolo di 23.5° rispetto all'equatore celeste, ed è questo angolo che crea le stagioni. L'ellittica è divisa in dodici segni zodiacali uguali, ciascuno di 30°, e il Sole passa approssimativamente un mese in ciascuno di questi segni mentre percorre ogni anno l'ellittica.

Ci sono quattro punti cardinali nell'anno: due equinozi e due solstizi. L'equinozio di primavera o vernale ("equinozio" significa notte uguale al giorno) segna ogni anno l'entrata del Sole nel segno dell'Ariete, il primo segno dello Zodiaco. In questo periodo dell'anno, normalmente attorno al 21 marzo), il Sole attraversa l'equatore ed entra nell'emisfero nord. Per i tre mesi successivi, il Sole continua il suo viaggio diretto a nord, alzandosi sempre di più nel cielo mentre entra nel segno del Toro (approssimativamente il 21 aprile) e in quello dei Gemelli (approssimativamente il 21 maggio). I giorni diventano più lunghi e progressivamente più caldi.

Il solstizio d'estate segna ogni anno la data (normalmente il 21 giugno) in cui il Sole raggiunge il suo punto più alto nell'emisfero nord (sul Tropico del Cancro, che sta 23.5° a nord dell'equatore) e sembra "rimanere fermo" (il significato di "solstizio") prima di cominciare il suo viaggio verso sud. In questa data il Sole entra nel segno del Cancro. Nei successivi tre mesi, il Sole perderà altezza nell'emisfero nord, entrando nel segno del Leone (approssimativamente il 23 luglio) e della Vergine (approssimativamente il 23 agosto). L'anno matura: i giorni sono caldi e progressivamente secchi.

L'equinozio di autunno segna ogni anno l'entrata del Sole nel segno della Bilancia: In questo periodo dell'anno, di solito attorno al 21 settembre, il Sole attraversa l'equatore ed entra nell'emisfero sud. Nei successivi tre mesi, il Sole continua a perdere altezza mentre entra nel segno dello Scorpione (approssimativamente il 23 ottobre) e Sagittario (approssimativamente il 23 novembre). Il giorno comincia a diventare più corto e più freddo.

Il solstizio d'inverno segna ogni anno la data (normalmente il 22 dicembre) in cui il Sole raggiunge il punto più a sud (nel Tropico del Capricorno, 23.5° sud dell'equatore) e di nuovo sembra "stare fermo" per circa tre giorni prima di cominciare il suo viaggio verso il nord. In questa data il sole entra nel segno del Capricorno. Nei successivi tre mesi, i giorni cominciano a diventare più lunghi, entrando nel segno dell'Acquario (approssimativamente il 21 gennaio) e nei Pesci (21 febbraio) finché ancora una volta attraversa l'equatore all'equinozio di primavera.

L'anno delle stagioni

Data approssimativa

Punto cardinale

Il Sole entra:

Segno

Tipo

21 Marzo

Equinozio primavera

Ariete

Ariete

Cardinale

21 Aprile

 

Toro

Toro

Fisso

21 Maggio

 

Gemelli

Gemelli

Mobile

21 Guigno

Solstizio d'estate

Cancro

Cancro

Cardinale

23 Luglio

 

Leone

Leone

Fisso

23 Agosto

 

Vergine

Vergine

Mobile

23 Settembre

Equinozio d'autunno

Bilancia

Bilancia

Cardinale

23 Ottobre

 

Scorpione

Scorpione

Fisso

23 Novembre

 

Sagittario

Sagittario

Mobile

22 Dicembre

Solstizio d'inverno

Capricorno

Capricorno

Cardinale

21 Gennaio

 

Acquario

Acquario

Fisso

21 Febbruario

 

Pesci

Pesci

Mobile

La tabella sopra mostra le date approssimative dell'entrata del Sole nei segni astrologici. Queste date variano di circa un giorno di anno in anno così vale sempre la pena si controllare l'anno in questione per controllare la data e l'ora esatta in cui il Sole entra in ogni segno. Come potete vedere, i due solstizi e i due equinozi segnano l'inizio dei quattro segni cardinali, che sono seguiti dai segni fissi, che a loro volta sono seguiti dai segni mobili.

nach oben


Il libro"Mapping the Psyche"

Pubblicato per la prima volta da CPA Press, BCM Box 1815, London WC1N 3XX, United Kingdom, www.cpalondon.com. Copyright ©2005 di Clare Martin.
Ulteriori informazioni per il libro.
Loading