Pubblicità
Oroscopo per:
Oroscopo giornaliero personale di Martedì, 23 settembre 2014
per Ray Bradbury [Adb], nat. 22 agosto 1920
   Inviare pagina    
Istinti materni
Effetto debole, transitorio: Questo transito è positivo per tutte le relazioni, poiché tutti i tuoi contatti con gli altri questa mattina sono caldi e pieni di emozione. Non scegli contatti superficiali o formali, ma invece desideri creare un legame personale con chiunque incontri. Allo stesso tempo, hai un gran bisogno di proteggere e nutrire coloro che ti sono vicini. C'è qualcosa dell'istinto materno nel modo in cui ti prendi cura degli altri. Sei anche molto sensibile ai bisogni emotivi e ai desideri degli altri, e questo ti permette di rispondere da un livello molto profondo di comprensione. Vorrai sentire di appartenere a qualsiasi gruppo di cui fai parte al momento. Per fortuna, sarai anche in grado di far sentire agli altri che essi appartengono insieme a te. Le tue emozioni sono così vicine alla superficie del tuo essere che puoi vederle chiaramente.

Transito scelto per oggi:
Luna trigono Ascendente, LunaTrigonoAscendente, esatto a 08:26 
periodo attivo dal 22 settembre 2014 al 23 settembre 2014
Altri transiti di oggi, per gli abbonati 

Venere trigono Ascendente, esatto a 18:45 (L)
Venere sestile Marte, esatto a 06:05 (L)
Luna sestile Marte, esatto a 07:08 
Influssi lenti importanti, per gli abbonati 

"Cambiamenti positivi" (Urano trigono Luna)
"Capacità di prevedere" (Giove congiunzione Mercurio)
"Ambizioni" (Marte in 10 casa) (L)
Vedere la carta del cielo con transiti

Pubblicità
Le ore sono indicate nel fuso orario valido a Waukegan, Illinois. Differenza di fuso orario per mezzogiorno di oggi: 5h ovest, ad esempio mezzogiorno é 5h ore piú tardi rispetto al Tempo Universale (UT). La data di "oggi" si riferisce alla data attuale in questo luogo. Il luogo di riferimento attuale è assunto in base al luogo di nascita per ogni persona. Modificare il luogo di riferimento

I Migliori Oroscopi
del Mondo!

Pubblicità
Prospettive a Lungo Termine, di Liz Greene